Anthony, fattorino di Deliveroo, si è ucciso. Era stato licenziato via mail

Anthony, 35 anni, è morto gettandosi in Arno dal ponte Vespucci. Anthony pedalava per vivere, faceva consegne per Deliveroo per arrivare a fine mese. Il collettivo Riders Union Firenze, i ciclofattorini auto-organizzati per la riconquista dei loro diritti di lavoratori, racconta così gli ultimi giorni del trentacinquenne tedesco. “Cosa lo abbia spinto a suicidarsi è una […]

Festival di Sanremo, la nostra scelta vintage: “È lunga la strada” (della lotta di classe)

Anche quest’anno l’Italietta è rimasta colpita – impossibile evitarlo – dal circolo chiacchiericciante del Festival di Sanremo. Peggio. È rimasta avvolta dalla patologia tipica della televisione generalista: la nostalgia per i tempi andati, per un vintage stantio che attacca chi, privo di un futuro possibile, si affida ai programmi di intrattenimento di Rai Uno. Ed […]

Morte di Vakhtang Enukdize, la Procura non esclude cause di tipo violento

È presto per dare “un’indicazione precisa e univoca. Non escludiamo al cento per cento cause di tipo violento” così il Procuratore di Gorizia Massimo Lia commenta gli esiti dell’autopsia compiuta sul corpo di Vakhtang Enukdize, il 38enne georgiano “ospite” del Cpr di Gradisca di Isonzo (Gorizia) morto il 19 gennaio “picchiato violentemente dalla polizia“, secondo […]

“In sella alla gig economy”. Come i riders possono riconquistare i loro diritti

Come si comportano i media, i politici e le organizzazioni dei riders, composte da semplici cittadini-elettori, nei confronti della gig economy, ovvero l’economia creata dalle piattaforme digitali, in particolare quella che con un paio di swipe sul nostro telefono ci consente di mangiare i tortelli del ristorante direttamente a casa? Quali sono le responsabilità delle […]

Reddito di base universale e incondizionato, una rivoluzione anche per la sinistra

“RBUI, il nostro diritto di vivere” è il titolo del documentario sul Reddito di base universale e incondizionato appena tradotto in italiano e disponibile sui canali di Pressenza. Frutto del lavoro collettivo e volontario del regista Álvaro Orús, del musicista David Bazo e di molte persone che l’hanno progettato, girato, montato, tradotto e diffuso, il […]

Un giornalista libero non pubblica niente che possa eccitare l’odio o causare disperazione

Il Manifesto del giornalista libero fu scritto da Albert Camus nel 1939. Contiene quattro prescrizioni per chi vuole esercitare la professione: la lucidità, il rifiuto (all’obbedienza), l’ironia e l’ostinazione. Eccolo nella traduzione di Gabriella Giudici E’ difficile oggi evocare la libertà di stampa senza essere tacciato di stravaganza, accusato d’essere una spia o il nipote […]

Crisi climatica, o crisi del Sistema

La crescita, lo sviluppo, il progresso economico imposto dal Sistema capitalista, è divenuto nell’Antropocene un processo devastante per l’umanità intera. Il Re è nudo, forse anche per il caldo, ma soprattutto perché la retorica bugiarda dei dominanti, siano essi del mondo economico o politico, si è scontrata con la realtà oggettiva dei fatti. 70 anni […]

Laura, 17 anni: “Ho conosciuto di persona gli immigrati e sono diversi da come ce li racconta la televisione”

In Middle England, ultima analisi sociale e politica di Jonathan Coe, Coriander è un’adolescente che vorrebbe vivere in un mondo migliore e si ritrova con un padre giornalista, di sinistra, perfettamente integrato in un sistema che non funziona più. Quando Doug scrive un pezzo sugli scontri di piazza contro gli abusi della polizia, Coriander, che […]

No, le foibe non furono “pulizia etnica” contro gli italiani. Le prove nella Stiria slovena

Centocinquanta chilometri separano Basovizza, appena sopra Trieste, da Teharje, nel nordest della Slovenia. Due ore scarse di macchina che, se percorse, permettono di comprendere fino in fondo quanto sia inquinato il discorso pubblico italiano sulle foibe. La foiba di Basovizza, o meglio il pozzo minerario di Basovizza, è un monumento nazionale utilizzato prima dalla destra […]

Razzismo, in due casi è giustificato

Lo stadio Artemio Franchi di Firenze può ospitare 43.147 persone. Gli sbarchi di richiedenti asilo, profughi, migranti nel nostro Paese dal gennaio di quest’anno a oggi sono stati 23.011 (dati dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni). Se tutti gli stranieri arrivati in Italia nel 2018, e solo loro, andassero a vedere una partita della Fiorentina si tratterebbe di un vero e proprio flop, di un match […]

Veleno

Vorrei segnalarvi Veleno, l’inchiesta giornalistica di Pablo Trincia e Alessia Rafanelli, capace di tirar fuori una delle storie italiane più scandalose accadute degli ultimi vent’anni. Sedici bambini tra i comuni di Massa Finalese e Mirandola, in provincia di Modena, allontanati per sempre dalle loro famiglie, accusate di far parte di una setta di pedofili satanisti. Si […]

5.058.000 storie, di povertà

L’Istat ha contato quante sono le persone in condizione di povertà assoluta nel nostro Paese: 5.058 milioni tra uomini e donne, anziani e bambini. Un fenomeno che interessa 3 milioni 449 mila italiani (6,2% della popolazione residente) e 1 milione e 609 mila stranieri (32,3%). Nel 2017 il reddito complessivo dichiarato dagli italiani ammontava a circa 843 miliardi […]

Potere al popolo? Solo con media liberi e indipendenti

Luigi Di Maio (M5S) afferma che i giornali “Nessuno li legge più perché ogni giorno passano il tempo ad alterare la realtà e non a raccontarla”. Il Parlamento Europeo è costretto a richiamare Matteo Salvini (Lega) perché è “Proibito minacciare o intimidire i giornalisti”. Il capo scorta di Matteo Renzi (PD) minaccia un giornalista dicendogli “Noi sappiamo tutto di te, […]

L’importanza dei movimenti e dell’attivismo

Alexis de Tocqueville rilevò già un paio di secoli fa alcuni dei rischi insiti alla democrazia, tra i quali il dispotismo della maggioranza parlamentare e il riformarsi di un potere superiore sottratto al controllo degli elettori a causa della massificazione della società, del venir meno dei rapporti sociali e della partecipazione politica, dell’irresponsabilità dei cittadini. […]

Vive la résistance! I movimenti francesi vincono la battaglia di Notre-Dame-des-Landes

Il messaggio “agli amici e ai compagni di lotta” arriva esattamente alle 13.45 di mercoledì 17 gennaio. È una data storica per chi lo ha scritto: il Movimento contro il progetto dell’aeroporto Notre-Dame-des-Landes, vicino Nantes, in Francia. Pochi minuti prima il presidente Emmanuel Macron, di concerto con il governo, aveva deciso di cancellare la realizzazione […]

L’ufficio stampa ai tempi dei Social

La rivoluzione #digitale ha fatto saltare le coordinate spazio-temporali e ha creato una profonda interconnessione tra strumenti e comunicazione. Le informazioni solo la cosa che conta nell’universo digitale dove sono venute meno le caratteristiche che prima appartenevano ai quotidiani: contenitori di informazioni rivolti a un pubblico geograficamente definito, con pubblicazione a cadenza quotidiana. E allora, […]

L’odio non è un’opinione, fatevene una ragione

Quando la tolleranza serve principalmente a proteggere e conservare una società repressiva, quando serve a neutralizzare l’opposizione e rendere gli uomini immuni contro forme di vita diverse e migliori, allora la tolleranza è stata corrotta. Herbert Marcuse, Critica della Tolleranza Un paio di anni fa, nella giornata internazionale dedicata al ricordo del genocidio dei rom […]