Rapporto 2010 di Reporters Sans Frontieres

Sì lo so, è uscito qualche giorno fa, scusatemi… Ma vista la sua importanza non perdetevi il Rapporto 2010 di Reporters Senza Frontiere pubblicato in occasione della giornata mondiale contro la censura on line. Qui (in italiano).

1 thought on “Rapporto 2010 di Reporters Sans Frontieres”

  1. l’Arabia Saudita, la Birmania, la Cina, la Corea del Nord, Cuba, l’Egitto, l’Iran, l’Uzbekistan, la Siria, la Tunisia, il Turkmenistan, il Vietnam ……….e la prossima l’Italia
    prima le televisioni pubbliche………..poi il web scomodo.
    Sollecitare le istituzioni europee per darci una mano ?

Lascia un commento