Una piattaforma per proteggere i whistleblower, anche in Italia

William Bourdon, avvocato, Edwy Plenel, presidente di Mediapart e Gerard Ryle, direttore del Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi, hanno lanciato un appello per la creazione di una piattaforma informatica che raccolga e protegga i whistleblower di tutto il mondo (“gole profonde” in Italia, dove il termine ha purtroppo un’accezione negativa), e le loro denunce presentate per […]

L’orgoglio e i pregiudizi

“Ogni volta che i riflettori della cronaca si accendono su ‘ambienti gay’ torbidi e devianti, o l’omosessualità di qualcuno è usata come un’arma di dileggio, ogni volta che transessualità diviene sinonimo di prostituzione e l’orgoglio è trasformato in ‘esibizionismo’, i media italiani allontanano di un passo la conoscenza delle persone LGBT, delle loro lotte, delle […]

Tutti i costi della politica, con un’infografica

Negli ultimi 20 anni i partiti politici italiani hanno incassato l’equivalente di oltre cinque miliardi di euro. Sono tutti soldi che vengono dalle tasche dei cittadini. La fetta maggiore è il finanziamento pubblico erogato sotto forma di rimborsi elettorali, ma almeno 1,9 miliardi di euro arrivano da quasi 29mila donazioni di cittadini, aziende, fondazioni e […]

Gli strumenti di Digit 2013

Anche quest’anno la due giorni di Digit è andata molto bene. I giornalisti più curiosi, più sperimentatori, più innovatori, con tessera o meno non importa, si sono trovati a Firenze per fare il punto sullo stato della professione e su come ormai non possa prescindere dall’utilizzo degli strumenti più moderni: dagli open data alle infografiche, […]

Servizio

Chi è un giornalista? La domanda sembrerà banale, ma negli Stati Uniti dalla risposta può dipendere se uno finisce in prigione oppure no. Per esempio: Gleen Greenwald è un giornalista, e quindi dopo il suo scoop sulle intercettazioni della National security agency è tutelato dal primo emendamento della costituzione americana? Oppure è un blogger, come […]

Twitter e comunicazione pubblica a Firenze

Comunicare in 140 caratteri. E’ questa la sfida da vincere per gli enti e le aziende pubbliche per rispondere alla richiesta crescente dei cittadini e degli utenti? Utilizzare Twitter apre nuove frontiere nella comunicazione pubblica e rappresenta un’occasione imperdibile per migliorare il rapporto tra città, aziende e cittadini e in futuro si sostituirà ai canali […]

I numeri del bene comune

Vi propongo un breve pezzo introduttivo sull’open data journalism che sarà pubblicato sul prossimo numero di GT, il giornale dell’Associazione Stampa Toscana. L’Open data journalism è una delle tendenze più innovative della nostra professione: rafforza la capacità di fare inchiesta e di esercitare quel controllo doveroso sulla Pubblica amministrazione e su ciò che ne discende, […]

Cooperazione internazionale e giornalismo partecipativo. A Firenze il 25 maggio

Venerdì 25, dalle 15 alle 16.30, parteciperò all’incontro “Quando il cooperante internazionale è un citizen journalist” all’interno di Terra Futura, la kermesse fiorentina sulla sostenibilità. Presenterò la storia di Semere, migrante eritreo oggi “cittadino”, si fa per dire, del quartiere fiorentino delle Piagge. Ecco i dettagli, ne discutiamo insieme? “Quando il cooperante internazionale è un […]