Cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio”, con queste parole di Italo Calvino mi piace definire ciò che mi muove e le attività che seguo con passione. Sotto troverete le tracce di ciò che scrivo e gli ultimi numeri di Fuori Binario, il giornale dei senza dimora fiorentini che sono onorato di dirigere. Qui la mia bio.


Su Fuori Binario raccontiamo le storie delle persone costrette a “meritarsi” le prestazioni sociali, ad entrare in percorsi dal sapore pedagogico, a vedere trasformati i propri diritti in concessioni delle autorità. Un giornale libertario, figlio di una comunità e di un’intelligenza collettiva, fatto dalla passione civile di attivistə e giornalistə.

Tracce


CORSO – La comunicazione in fase di emergenza: 1 e 3 marzo

La politica condiziona 8 giornalisti su 10: la ricerca e una prima risposta

Misna non deve morire

Come sgamare chi manipola foto e video online

Tutta la vita in un foglio. Le storie dai cui fuggono i rifugiati

L’Italia in 26 lettere e 45 parole

1971

Nasce l’Osservatorio popolare sull’acqua e i beni comuni

Quanti ettari occupa un profugo?

Expo: 50 milioni per addomesticare il giornalismo italiano

Il merito di Andreas Lubitz

Le nostre guerre africane. La mappa dei conflitti e dei traffici

73° su 180 Paesi: crolla in Italia la libertà di stampa

Perché il conflitto è necessario contro i poteri irresponsabili

Da Atene può ripartire un’alternativa al neoliberismo

No diffamazione. La nuova legge è sbagliata.

Marcia repubblicana con fake

“Immappancy”, ovvero dell’ignoranza geografica diffusa

Terrore non batte terrore

Fare giornalismo con i social media, il futuro che l’Italia snobba

Una terra stronza. Ma da raccontare. Il Mugello secondo Simona Baldanzi

La timeline “Morire di carcere in Toscana”

Una cartografia speciale per capire la Toscana

“Whistleblower” in italiano: parola della Crusca

Difendiamo i whistleblower, cambieranno il mondo perché sanno dire di no.

Una piattaforma per proteggere i whistleblower, anche in Italia

Una app per conoscere i Piani comunali della Protezione Civile

Comunicare la PA con strumenti innovativi. Il corso di Anci Toscana

La nuova serie infografica sul volontariato toscano

Barber, FT: “Il web al centro. O si cambia o addio”

L’orgoglio e i pregiudizi

Tutti i costi della politica, con un’infografica

Gli strumenti di Digit 2013

Servizio

Anonymus a Firenze

Informazione durante le emergenze, le preziose risorse di Elena Rapisardi

Twitter e comunicazione pubblica a Firenze

Buycott, l’app per gli acquisti consapevoli

I media civici in ambito parlamentare

Al via la Campagna per una nuova Finanza pubblica

La vera sfida di oggi? Recuperare i babbei

Diritto di sapere

Gli Atlanti civili all’Aiap

Bologna in 3D, ecco i dati aperti

Quella conveniente eversione che la stampa occulta

Open Data. Anche la Toscana è online con http://dati.toscana.it/

I numeri del bene comune

Nuova Moschea, a colloquio con Izzedin Elzir, Imam di Firenze e presidente delle Comunità islamiche italiane (Ucoii)

C’è anche “L’imbroglio energetico”, l’Atlante di Nuovi Mondi, a Terra Futura

Cooperazione internazionale e giornalismo partecipativo. A Firenze il 25 maggio

“Patrie galere”, il data journalism secondo Jacopo Ottaviani

Open Data Journalism. Nasce il gruppo toscano

Open data. Arriva, finalmente, Open Municipio

L’inganno energetico. Esce il secondo Atlante civile per Nuovi Mondi

Il “Manifesto per la libertà di stampa” di Albert Camus

Tableau Public, utile per dare vita agli open data

Un libro per ricordare il Laboratorio per la Democrazia

Ecco la ragnatela che imprigiona milioni di miliardi di dati al giorno

Radio podcast killed video star

“Guarda” quanto costa il tuo Comune. Con l’Autopsia della politica italiana